WWW.ARCHIVIOTORO.IT
info@archiviotoro.it
errori@archiviotoro.it
Olimpico
20/02/2010
h.14.00
TORINO - SALERNITANA 2-3 (1-2)<
Torino
: Morello, Rivalta, Loria, Zoboli, Garofalo, Statella (al 48' D'Ambrosio), Genevier, Barusso (al 78' Gorobsov), Scaglia (al 61' Arma), Bianchi, Pià. A disposizione: Tunno, Rubin, Ogbonna, Belingheri. All.: Colantuono.
Salernitana: Polito, Kyriazis, Peccarisi, Bastrini, Balestri (al 31' Russo), Montervino, Tricarico, Soligo, Merino (al 72' Galasso), Dionisi, Cozza (al 68' Stendardo). A disposizione: Iuliano, Montalto, Jadid, Fava. All.: Cerone-Grassadonia.
Arbitro: Stefanini di Prato.
Reti: Barusso 8' (T), Dionisi 9', 60' (T), Kyriazis 40' (S), Bianchi 80' rig. (T).
Spettatori: 11.856 di cui 2.422 paganti per un incasso di 32.697 euro, più 9.434 abbonati per una quota di 94.517 euro.
Note: Espulsi Bastrini al 66' per gioco scorretto, il tecnico Grassadonia al 71' per proteste, Zoboli al 90' per comportamento non regolamentare e Montervino al 91' per doppia ammonizione, entrambe per gioco scorretto. Ammoniti Kyriazis, Montervino e Barusso per gioco scorretto, Loria, Merino e Dionisi per comportamento non regolamentare. Calci d'angolo 3-2 per il Torino, recupero 1' pt, 5' st. Al 67' Bianchi ha fallito un calcio di rigore.
Cronaca
[Tratto da La Repubblica del 21febbraio 2010]
''Tranquillizzo tutti: non sottovaluteremo la Salernitana perché non possiamo permetterci di sottovalutare nessuno'' aveva detto alla vigilia Stefano Colantuono. Alla faccia, verrebbe da dire. Il Torino gioca una partita surreale, in cui concede l'impossibile ad una Salernitana ultimissima in classifica e virtualmente retrocessa in Lega Pro. I campani, fuori casa, avevano conquistato quattro pareggi in tredici partite. Ma la Salernitana ha meritato i tre punti che, in trasferta, mancavano dallo scorso campionato. I campani hanno dominato, costruendo almeno sette nitide occasioni da gol. E il Toro? E' partito male, con poche idee e niente corsa. Ha patito l'impossibile dietro, con Rivalta e Zoboli peggiori in campo, presi costantemente d'infilata da Dionisi (che giàpunì il Toro la scorsa estate quando era al Livorno), non ha costruito nulla a centrocampo, con Genevier impacciato e Barusso pasticcione, in costante apnea sotto il pressing di Montervino, Tricarico e Soligo. Male le fasce, con Statellae Scaglia che dimostrano che non tutto ciò che ha toccato il diessePetrachiè diventato oro. Dal disastro collettivo non si sono salvati neppure un Bianchi e un Pià impalpabile. Risultato: il Toro parte tentennante ma trova il gol del vantaggio, con Barusso che indovina il destro dell' illusione. Per subire il pareggio i granata impiegano un minuto: sbaglia Zoboli, segna Dionisi. Prima del riposo c'è l'infortunio dell'ex Balestri e il gol di Kyriazis che appoggia da due passi dopo il palo del solito Dionisi. Un minuto e l'opportunità per pareggiare capita sulla testa di Scaglia ma il palo dice no. In avvio di ripresa la Salernitana sfiora ripetutamente la rete, poi - alla fiera del gol sbagliato - si iscrive anche Scaglia che da due passi spara su Polito. Al quarto d'ora Loria scivola sul contropiedee Dionisi, solo davantia Morello, raddoppia. Bianchi potrebbe riaprire la partita al 22': Bastrini viene espulso per fallo su Arma ma il capitano granata calcia addosso a Polito. Segnerà a 10 minuti dalla fine, ancora dal dischetto: un gol che lascia solo tanta rabbia.