WWW.ARCHIVIOTORO.IT
info@archiviotoro.it
errori@archiviotoro.it
Grande Torino
21/08/2021
h.20.45
TORINO - ATALANTA 1-2 (0-1)
Torino
: Milinkovic-Savic, Djidji, Bremer (al 74' Izzo), Rodriguez, Singo, Mandragora, Lukic (al 46' Rincon), Aina, Linetty, Pjaca (al 74' Verdi), Sanabria (al 65' Belotti). A disposizione: Berisha, Gemello, Segre, Baselli, Rauti, Vojvoda, Warming, Buongiorno. All.: Paro.
Atalanta: Musso, Djimsiti, Demiral (all'83' Lovato), Palomino, Maehle, Pessina, Pasalic, Gosens (all'83' Piccoli), Malinovskyi (al 76' Pezzella), Ilicic (al 56' Miranchuk), Muriel (al 56' Lammers). A disposizione: Rossi, Sportiello, Sutalo, Scalvini, Da Riva. All.: Gasperini.
Arbitro: Chiffi di Padova.
Reti: Muriel 6' (A), Belotti 79' (T), Piccoli 93' (A).
Spettatori: 3.475 paganti per un incasso di 75.615 euro.
Note: Nel Torino siede in panchina Paro, vice di Juric, a causa della squalifica del tecnico granata. Serata calda, terreno in discrete condizioni, calci d'angolo 5-1 per il Torino, recupero 1' pt, 4' st. Ammoniti Demiral, Rincon, Bremer e Musso, tutti per gioco falloso. Si è giocato in uno stadio semivuoto con capienza ridotta a causa delle restrizioni legate al Covid-19 e con un centinaio di sostenitori bergamaschi presenti nel settore ospiti.
Cronaca
[Tratto da La Repubblca online del 21 agosto 2021]
Un gol del bergamasco classe 2001, Roberto Piccoli, cresciuto nel vivaio dell'Atalanta e nell'ultima stagione allo Spezia, regala tre punti insperati alla squadra orobica che contro il Torino ha sofferto tantissimo, complici anche le contemporanee assenze per squalifica di de Roon, Freuler e Toloi e di Zapata e Hateboer per infortunio. Un match complicato per gli ospiti dicevamo, anche se iniziato nel migliore dei modi grazie alla rete dopo solo 6 minuti di Muriel. Poi solo Toro con Musso che salva a più riprese i suoi. Nel secondo tempo entra Belotti che pareggia. Ma, proprio nel recupero, ecco il gol decisivo di Piccoli, il primo in Serie A con la maglia della sua città. Muriel colpisce in avvio - 3-4-2-1 per Juric (squalificato, in panchina c'à Paro) che schiera Sanabria punta unica con Linetty e Pjaca a supporto. Sugli esterni ci sono Singo e Aina. Modulo speculare per Gasperini che piazza Muriel in attacco e Ilicic e Malinovskyi poco dietro. Si comincia e dopo soli 6' l'Atalanta passa: lancio a destra verso Maehle ma sulla palla ci va Muriel che controlla, si accentra e dal limite insacca con un preciso sinistro mentre la difesa granata sta a guardare. Si preannuncia una gara sul velluto per i bergamaschi e invece il Torino fa possesso palla costringendo gli avversari a inutili lanci lunghi. Reazione granata - La reazione granata arriva con un colpo di testa di Sanabria che Musso controlla. Successivamente ci prova Pjaca dal limite ma Palomino si immola, mentre solo alla mezz'ora si rivede l'Atalanta con Malinovskyi che spreca dal limite. Al 34' altra occasione per i padroni di casa grazie a un diagonale di Sanabria ma Musso c'à. Verso la fine del primo tempo Bremer colpisce di testa dopo un angolo e Pessina salva sulla linea. Poco dopo ci pensa Musso a salvare su un gran diagonale di Aina. Ad inizio ripresa cambio nel Toro: fuori Lukic e dentro Rincon. E i granata disputano un ottimo secondo tempo alla ricerca del pari che meriterebbero. Pareggia Belotti, ma Piccoli nel recupero fda impazzire la Dea - Sanabria controlla in area ma non serve Linetty regalando palla a Musso. Al minuto 55 altro angolo e Pessina, sul primo palo, salva ancora una volta sulla linea su una deviazione del solito Sanabria. Gasperini vede la sua squadra in difficoltà e cambia Muriel e Ilicic con Lammers e Miranchuk. Le sostituzioni sembrano giovare agli ospiti ma ben presto il Torino torna a offendere e Musso para su Djidji dalla distanza. Il vero cambio decisivo lo fa Juric che dalla tribuna ordina di inserire Belotti al posto di Sanabria. Il ''Gallo'' ci mette 14 minuti e al 79' calcia dal limite col destro trovando una deviazionedi Maehle che beffa Musso per l'1-1. Ma questa à la serata dei cambi decisivi e allora Gasperini a poco dalla fine inserisce il giovane Piccoli. Così, al terzo dei quattro minuti di recupero, arriva un cross dalla destra di Maehle, la palla si innalza, la controlla Pasalic che serve proprio Piccoli che da due passi insacca di destro e consegna i primi tre preziosi punti all'Atalanta.